Cisterna, nuova segnaletica e safety radar per aumentare la sicurezza stradale

Interventi importanti per la sicurezza stradale a Cisterna dove sono stati ultimati i lavori di messa in sicurezza della rotatoria di Prato Cesarino all’incrocio tra via Ninfina II e la strada Borgo Montello-Appia.

Qui sono è stata installata nuova segnaletica verticale con l’inserimento di dispositivi luminosi e orizzontale con l’uso di vernici ad alta rifrangenza.

Le opere si inseriscono in un quadro di interventi programmati dalla Provincia di Latina per aumentare il livello di sicurezza delle strade di Cisterna e dei comuni limitrofi nei punti ritenuti di maggiore pericolosità per gli automobilisti.

Infatti sono stati montati numerosi safety radar, impianti ad alimentazione fotovoltaica con radar doppler e lampeggianti che segnalano l’arrivo del veicolo o il superamento del limite di velocità in prossimità di centri abitati o tratti di potenziale pericolo.

I nuovi strumenti si trovano all’incrocio con via Astura (due); la Cisterna-Campoleone incrocio con via Malcavallo (due); la Cisterna-Carano-Aprilia incrocio con via Reynolds (due); la Strada provinciale Gialla in corrispondenza del ponte ferroviario (due); due sulla via Ninfina I in corrispondenza del ponte ferroviario; due sulla Velletri Anzio I incrocio con via Tivera, sempre due sulla curva della Cisterna-Carano-Aprilia in prossimità del km 2,800.

Inoltre sono stati installati dei delineatori modulari di curva a led al km 7,800 della via Provinciale per Latina e prossimamente ne verranno installati anche sull’itinerario provinciale che collega Cisterna a Cori in aggiunta ai dispositivi ottici collocati sui ponti presenti sulla stessa strada.

“Ringraziamo l’amministrazione provinciale – ha detto l’assessore ai lavori pubblici, Danilo Martelli – per gli interventi che sta attuando al fine di aumentare il livello di sicurezza delle nostre strade. Con questi innovativi ed efficaci accorgimenti di segnalazione, la circolazione sarà più sicura lungo le nostre strade e soprattutto in prossimità dei centri abitati o in tratti pericolosi come curve o in incroci a raso, in particolare nelle ore serali e notturne. Fermo restando che la migliore prevenzione rimane la concentrazione alla guida e il rispetto dei limiti di velocità”.

SHARE