Cisterna, nominato il gruppo di lavoro sulla sanità: al via il confronto tra Comune e Asl

di Redazione – Nel Consiglio Comunale del 7 gennaio Cisterna aveva stabilito di creare un gruppo di lavoro composti da esponenti dell’amministrazione e della Asl per mettere a punto in piano per attuare le modifiche previste dal piano aziendale della Asl, attualmente in discussione in Regione Lazio. Il sindaco Eleonora Della Penna ha così provveduto a nominare i componenti: la scelta è caduta su Antonio Lucarelli, Paolo Panfili e Gianluca Del Prete per il Consiglio comunale, mentre il dottor Giuseppe Ciarlo, direttore della Uoc Integrazione Socio-sanitaria Distretto Asl LT/1, il dottor Belardino Rossi, direttore del Distretto ASL LT/1, e il dottor Francesco Ribatti, dirigente medico del Poliambulatorio di Cisterna rappresenteranno l’Asl.

Ai sei membri andrà il compito di confrontare le istanze della città e quelle della Asl per riorganizzare la sanità a Cisterna nell’ambito del piano varato dal direttore Michele Caporossi. “Quello di conciliare le esigenze di entrambi i soggetti non sarà certamente un compito facile – ha detto il sindaco Della Penna – ma c’è un importante intento che ci unisce: programmare servizi socio assistenziali il più aderenti possibile a quelle che sono le istanze di una città di oltre 35mila abitanti”.

ATTO AZIENDALE, ZINGARETTI SNOBBA FONDI: NESSUNA RISPOSTA A DE MEO SUL SAN GIOVANNI DI DIO

ATTO AZIENDALE ASL, IL PIANO APPROVATO MA NON SI PLACANO LE CRITICHE

 

SHARE