Cisterna, primo Consiglio Comunale per la nuova giunta Della Penna. Opposizione assente

Giunta Della Penna
La nuova giunta di Eleonora Della Penna.

Si è riunito ieri a Cisterna il primo Consiglio Comunale con la nuova giunta scelta da Eleonora Della Penna e quattro nuovi consiglieri che subentrano agli Assessori. Al posto di Alvaro Mastrantoni (NCD) nominato vice sindaco e assessore all’Ambiente, Ecologia e Verde è subentrata – a seguito della rinuncia di Noemi Tirocchi – Stefania Ramiccia; al posto di Alberto Filippi (UCD) nominato assessore all’Urbanistica, Edilizia Privata, Pianificazione, Suap, Industria e Commercio è subentrata – a seguito della rinuncia di Teseo CeraPierfrancesco Paliani; al posto di Claudio Chinatti (Lista Eleonora Della Penna Sindaco) nominato assessore alla Pubblica Istruzione e Politiche Agricole è subentrata Deara Micozzi, al posto di Pierluigi Ianiri (Lista Progetto Cisterna) nominato assessore al Welfare, Smart City e Trasporto Pubblico Locale è subentrato Franco Arru.

Era assente in aula tutta l’opposizione con l’eccezione di Marisa Di Lelio e Renio Monti. Nel corso della seduta è stato scelto di nominare Pier Luigi di Cori vicepresidente del Consiglio Comunale. La carica era di Pierluigi Ianiri, prima che fosse nominato assessore. Durante il dibattito gli esponenti della maggioranza hanno ribadito il loro sostegno al Sindaco Della Penna, pur invitandola a proseguire il programma elettorale.

“Abbiamo una giunta espressione di una maggioranza forte – ha detto il sindaco Eleonora Della Penna – composta in gran parte da persone che hanno raccolto direttamente tante preferenze dei cittadini. Politicamente questa cosa si legge come una manifestazione di straordinaria solidità dell’Amministrazione comunale, e questo, ovviamente, da fastidio ai nostri detrattori che da mesi tentano invano di farci cadere con ogni mezzo. Forse per questo gran parte della minoranza non si è presentata in Consiglio. Un’assenza – ha sottolineato poi il sindaco – che deve comunque essere presa in considerazione seriamente dalla città. Perché anche i consiglieri di opposizione hanno la responsabilità di rappresentare i loro elettori presso la massima assise cittadina”.

Poi, a proposito della nuova giunta, Della Penna ha detto: “Non ho voluto fare un atto di imperio perché credo che una squadra debba confrontarsi e anche scontrarsi. Dopo quattro mesi sono soddisfatta di essere riuscita a condividere con loro quella che è una squadra di governo coesa, con consiglieri che hanno rinunciato al loro posto in aula per metterci la faccia e governare con me la città, nonostante il momento di difficoltà. Ringrazio gli assessori uscenti Cera e Agnani per il loro impegno e Mastrantoni che ha rinunciato all’incarico di consigliere provinciale”.

SHARE