Bassiano senza scuole, per la Regione sbagliato il ricorso al Tar. Guidi: Non c’erano alternative

di Redazione – Rischia di trasformarsi in un braccio di ferro la contrapposizione tra il Comune di Bassiano e la Regione Lazio per la vicenda della soppressione delle scuole nel comune lepino. La Regione Lazio, tramite il vicepresidente Massimiliano Smeriglio, ha scritto al Sindaco Domenico Guidi garantendo che è allo studio una via d’uscita. Ma senza nascondere che tutto sarebbe diventato più complicato a causa del ricorso al Tar presentato dal Comune. La scelta “Rende ora questo percorso più impervio e non consente facilmente a questa Regione di ricorrere ad una autonoma revisione della delibera di dimensionamento approvata in Giunta, essendo ora il provvedimento soggetto al controllo del Tribunale Amministrativo”, così ha scritto Smeriglio, che è anche Assessore alla Scuola e alla Formazione.

Ma Domenico Guidi, pur apprezzando l’interesse mostrato da Smeriglio, non ci sta a sentirsi rimproverare per il ricorso al Tar. “Si metta dalla mia parte e nel mio ruolo. Che cosa avrebbe fatto Lei se fosse stato Sindaco di una comunità di 1.600 abitanti in cui si rischia la chiusura delle scuole e quindi la chiusura della vita e del futuro del paese? La vicenda è troppo delicata per lasciare qualcosa di intentato”, ha scritto il Primo Cittadino. Guidi è certo che se il caso fosse stato adeguatamente approfondito non si sarebbe arrivati al punto odierno. Il Tar, dice ancora il Sindaco di Bassiano, è chiamato a pronunciarsi sulla sospensione degli atti il 26 marzo. Ma fino a quel giorno Regione e Comune potranno cercare una soluzione che permetta alle scuole bassianesi di proseguire la loro attività. “In tal modo – prosegue Guidi – la trattazione della causa potrà essere rinviata, ma occorrono rassicurazione formali (atti) che il prossimo anno le scuole di Bassiano restino aperte”. Guidi conclude: “Il mio ruolo di Sindaco, di tutore del bene della comunità di Bassiano mi impone questo”.

BASSIANO SENZA SCUOLE, IL CONSIGLIO PROVINCIALE UNANIME CONTRO LA DECISIONE DELLA REGIONE

BASSIANO SENZA SCUOLE, DALLA PROVINCIA PRESSIONE SULLA REGIONE E SOSTEGNO PER IL RICORSO AL TAR

BASSIANO SENZA SCUOLE, GUIDI SI APPELLA A ZINGARETTI: “TI HO SOSTENUTO, ORA RIVEDI LA TUA DECISIONE”

SHARE