Bassiano senza scuole, Guidi si appella a Zingaretti: “Ti ho sostenuto, ora rivedi la tua decisione”

di Redazione – Domenico Guidi non intende arrendersi alla decisione della Regione Lazio di chiudere le scuole di Bassiano. Per questo ha scritto al Presidente Zingaretti. Nella lettera il Sindaco di Bassiano ricorda al Governatore di quando sostenne convintamente la sua candidatura alla guida della Regione. “Ho creduto, e credo ancora, alle sue buoni ragioni per risollevare le sorti economiche, sociali e culturali del Lazio”, scrivi Guidi a Zingaretti. Poi il Primo Cittadino passa a parlare della questione relativa alla chiusura delle scuole, che, scrive, sta scuotendo e minando la comunità bassianese. Guidi nella missiva illustra a Zingaretti la posizione di Bassiano, la distanza dai comuni limitrofi e i collegamenti. E non esita a ricordare al Governatore che Bassiano ha dato i natali ad Aldo Manunzio, di cui ci si appresta a festeggiare il quinto centenario dalla morte. Mentre, scrive ancora Guidi, le le prime notizie storiche relative all’esistenza di una scuola pubblica, risalgono al 1789. Guidi definisce quindi Bassiano “Un centro storico tra i più belli della provincia, molto ben tenuto, caratteristico centro di quella provincia italiana che per anni ha costituito il cuore pulsante del paese e lo scrigno della cultura e della storia di esso”.

Poi Guidi lancia il suo appello a Zingaretti: “Ti chiedo umilmente ed a nome di tutta la cittadinanza e del comitato dei genitori costituitosi a seguito dio questo provvedimento per la difesa della scuola e dei diritti del fanciullo, di riconsiderare la decisione assunta con la richiamata Delibera di Giunta Regionale n° 921 del 30.12,.2014”. Guidi prosegue: “Confido nella tua sensibilità verso il tema della scuola e dell’istruzione, già più volte dimostrata, e la tua particolare attenzione verso la difesa della Costituzione Italiana e dei diritti in essa contenuti”. Guidi conclude la sua lettera invitando nuovamente il Governatore a rivedere la delibera e ricordando a Zingaretti la sua popolarità nel comune lepino: “Non deluda i tanti fans (73% dei suffragi alle regionali) che hai a Bassiano”.

BASSIANO SENZA SCUOLE, IL SINDACO GUIDI AL TGR: ZINGARETTI RIVEDA L’ATTO

BASSIANO SENZA SCUOLE, DALLA PROTESTA AI FATTI: IL SINDACO INVITA GLI ANZIANI AD ISCRIVERSI

BASSIANO SENZA SCUOLE, IL SINDACO SCRIVE AL PREFETTO: IRREGOLARITÀ NELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE

SHARE