Bando rifiuti, Lessio e Coletta in contraddizione su ANAC. Interrogazione da Zuliani

Nicoletta-Zuliani

È mistero sul bando per decidere il prossimo gestore del servizio rifiuti. Il Comune aveva sospeso la gara per scegliere il successore di Latina Ambiente, per spedire gli atti all’ANAC. Ma non è chiaro se ciò sia stato fatto o meno, per questo la consigliera del PD Nicoletta Zuliani ha depositato un’interrogazione rivolta all’assessore all’Ambiente Roberto Lessio e al Sindaco Damiano Coletta, che sarà in discussione nella seduta del question time che si terrà fra due settimane.

Secondo Nicoletta Zuliani, che è anche presidente della Commissione Trasparenza, Sindaco e Assessore avrebbero reso dichiarazioni differenti. Lessio avrebbe garantito che il bando era stato inviato all’ANAC e che si attendeva una risposta dall’autorità di Raffaele Cantone, mentre Damiano Coletta in una successiva intervista avrebbe detto che il bando non era ancora stato inviato.

“Il sindaco Coletta ha fatto della Trasparenza uno dei suoi cavalli di battaglia in campagna elettorale ed anche successivamente alla sua elezione, addirittura nominando un assessore con una delega dedicata. Adesso è ora di dimostrare che quelle non erano soltanto belle parole che, alla prova dei fatti, non trovano riscontro. Il sindaco – afferma Zuliani – ha il dovere morale di far capire ai cittadini quali sono le reali intenzioni dell’amministrazione per un bando che vale quasi centoventi milioni di euro. E se il bando all’Anac non è stato inviato, ha anche il dovere di spiegarci perché questo non è stato fatto”.

SHARE