Aviointeriors, presidi al Tribunale e in Regione. Attesa per la sentenza sul fallimento

di Redazione – Gli ex operai Aviointeriors stanno lottando strenuamente per difendere i loro diritti e diffondere nelle istituzioni la consapevolezza della battaglia che stanno affrontando. E a giorni potrebbero avere il loro primo verdetto dal Tribunale di Latina che si pronuncerà sull’istanza di fallimento avanzata da alcuni ex dipendenti che reclamano le loro spettanze. La sentenza è attesa per il 19 febbraio. Proprio davanti al Tribunale in Piazza Buozzi ieri i settanta licenziati dall’azienda di Tor Tre Ponti hanno distribuito volantini per spiegare ancora una volta la loro situazione e descrivere chi è Alberto Veneruso, proprietario di Avio e responsavile di altri fallimenti.

E oggi il presidio sarà alla Pisana, davanti la sede della Regione Lazio, dove il tema sarà affrontato in Consiglio Regionale. A proporlo all’ordine del giorno sono stati i quattro consiglieri pontini, Pino Simeone, Enrico Forte, Rosa Giancola e Gaia Pernarella, che recentemente hanno incontrato gli operai e hanno deciso di farsi carico delle loro richieste anche davanti al governatore Zingaretti.

AVIOINTERIORS, I LAVORATORI REPLICANO A DE VECCHI: “BURATTINO, HAI DISTRUTTO L’AZIENDA, VATTENE”

AVIOINTERIORS, EX OPERAI ALLA PISANA: “INTERVENGA LA REGIONE CON UN PIANO INDUSTRIALE SERIO”

AVIOINTERIORS, IL PRESIDIO ARRIVA A MONTECITORIO. INASCOLTATI GLI APPELLI A MINISTERO E SINDACATI

SHARE