Aviointeriors, il caso in Regione: Forte, Giancola e Simeone chiedono verifiche sull’azienda

di Redazione – Il caso Aviointeriors è stato affrontato anche in Regione Lazio. A presentarlo sono stati i consiglieri Forte, Simeone e Giancola. I tre hanno depositato un ordine del giorno in cui chiedono al governatore Zingaretti e agli assessori competenti, di verificare l’utilizzo dei fondi regionali da parte delle aziende del gruppo Veneruso. Ai vertici della Pisana si chiede anche di controllare leffettivo rispetto dei piani industriali per l’azienda di Tor Tre Ponti. Infine, viene chiesto a Zingaretti di mettere in atto tutte le azioni necessarie per avere chiarimenti sulla situazione di Aviointerioris, sui piani di investimenti e sulla situazione occupazionale a breve, medio e lungo termine.

“La crisi dell’Avio si inserisce, infatti, nella già precaria situazione economica e occupazionale del Lazio, di Latina e della sua provincia. Siamo convinti che non ci si possa più accontentare della doverosa solidarietà ai lavoratori. Dobbiamo andare oltre”. Così si esprimono Forte, Giancola e Simeone. I tre consiglieri si dicono convinti che il “caso Latina” non può più essere affrontato silo a livello locale, ma meriti il coinvolgimento anche del Ministero del Lavoro e del Ministero per lo Sviluppo Economico. “Rincorrere l’emergenza non è più possibile. Ad una situazione emergenziale e straordinaria si deve e si può rispondere solo con strumenti legislativi straordinari e con interventi mirati”, così chiudono la loro nota i tre consiglieri pontini alla Pisana.

SHARE