Autostrada Roma-Latina, il Comune di Roma dice no: approvata la mozione dei grillini

autostrada-roma-latina

Il Comune di Roma ha espresso un netto NO all’autostrada Roma-Latina, l’Assemblea capitolina ha infatti bocciato l’opera approvando la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle.

Tutti i partiti hanno votato compatti per il no tranne i consiglieri del PD che, al momento della votazione, hanno abbandonato l’Aula. Il Comune di Roma si oppone così sia all’autostrada che collegherebbe la città con Latina sia alle varie bretelle che da questa si sarebbero diramate come quella di Tor de’ Cenci.

Adesso il Consiglio comunale capitolino ha chiesto la convocazione di una nuova Conferenza dei servizi in modo che la contrarietà di Roma e degli altri Comuni venga a conoscenza di Regione Lazio e Ministero dei Trasporti.
Con la mozione, inoltre, l’Assemblea capitolina impegna sindaco e giunta ad attivarsi urgentemente per mettere in atto tutte le procedure finalizzate ad un confronto con tutti i livelli istituzionali coinvolti nel processo di realizzazione dell’opera, al fine di impedire l’avvio dei lavori dell’autostrada A12 in modo da ridestinare i 485 milioni stanziati per l’autostrada per la messa in sicurezza della Pontina.

“Dopo 26 anni di lotta dura e incessante, di strenua ecoresistenza, il Consiglio Comunale di Roma ha votato all’unanimità contro la devastante autostrada a pedaggio A12-Roma-Latina e la bretella Cisterna-Valmontone!- ha commentato entusiasta Gualtiero Alunni, portavoce del Comitato NO Corridoio – I consiglieri del PD invece hanno preferito abbandonare l’Aula”.

Dopo 26 anni di lotta dura e incessante, di ecoresistenza strenua,oggi il Consiglio Comunale di Roma ha votato all’UNANIMITA’ contro la devastante autostrada a pedaggio A12-Roma-Latina e la bretella Cisterna-Valmontone!

Adesso i Comitati pontini chiedono un impegno simile al sindaco Damiano Coletta affinché anche il Consiglio comunale di Latina si schieri con chiarezza dalla parte del No all’autostrada.

SHARE