Aree Erp, il dibattito in Commissione Urbanistica. Il PD chiede chiarimenti sulle assegnazioni ai privati

di Redazione – Nella riunione della Commissione Urbanistica di oggi si è discusso dell’assegnazione delle Aree Erp. Il tema è stato voluto fortemente dal PD, da sempre contrario alla delibera con cui la giunta assegnava i lotti ai costruttori privati piuttosto che alle cooperative. “Adesso vogliamo che inizi un dibattito sui criteri e sulla futura strategia di sviluppo della città. Non possiamo accettare che decisioni così importanti vengano decise nelle segrete stanze della Giunta”, così gli esponenti democratici presenti in Commissione Urbanistica. Il PD ha chiesto chiarezza, a maggior ragione dopo il ricorso al Tar da parte delle cooperative escluse. “Con la Commissione Urbanistica di questa mattina abbiamo dato inizio ad un percorso di trasparenza affinché si possa arrivare ad una soluzione di questa ennesima vicenda piana di ombre”, spiega Marco Fioravante.

Le Cooperative chiedono con forza che i criteri di assegnazione delle aree Erp siano rivisti. “Un criterio che ha favorito i costruttori, primi assegnatari delle aree disponibili, a scapito delle stesse cooperative che otterranno i loro spazi successivamente”, spiegano dal Partito Democratico. Adesso il tema deve essere necessariamente approfondito davanti alle Commissioni competenti e non solo. “Un risultato lo abbiamo ottenuto, adesso andiamo fino in fondo”, conclude il PD.

SHARE