Aprilia ricorda lo sbarco delle truppe Alleate sulle coste del litorale laziale

di Redazione – Il 22 gennaio del 1944 le truppe alleate sbarcavano sulle coste del litorale laziale per liberare l’Italia dall’occupazione nazista. Aprilia, insieme a Anzio, Nettuno e Lanuvio ricorda il 71esimo anniversario di quell’evento che ha segnato la storia di tutto il Paese.

Venerdì 23 gennao alle 9 ci sarà la deposizione di una Corona d’Alloro alla memoria dei caduti presso il Monumento Il Graffio della Vita, in Via della Rimembranza, località Campo di Carne, alla presenza del sindaco Antonio Terra. Poi alle 11 sarà depositata un altre corona commemorativa nei pressi del monumento alla memoria di tutti i caduti dello Sbarco rimasti senza sepoltura. Il monumento è stato inaugurato l’anno scorso in occasione della cerimonia per il 70esimo anniversario alla presenza anche dell’artista internazionale Roger Waters, il bassista e cantante dei Pink Floyd, infatti ha perso il padre (il Tenente Eric Fletcher Waters) proprio nelle operazioni di sbarco.
Alle 12.15, poi, ci sarà un’altra cerimonia presso il Monumento ai Caduti del Comune di Lanuvio, in Piazza Berlinguer.

*In foto Roger Waters in occasione dell’inaugurazione del monumento in memoria del padre

SHARE