Aprilia, dal Comune 10 mila euro per le zone colpite dal terremoto

Comune Aprilia

È pari a 10 mila euro il contributo economico straordinario stanziato dall’Amministrazione comunale di Aprilia, in favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal devastante terremoto dello scorso agosto.

Fin da subito, la città di Aprilia si è mostrata molto attiva nei soccorsi e molto sensibile a quelle che sarebbero state le esigenze dei terremotati passato lo stato di emergenza.

Già un mese fa infatti l’Amministrazione comunale si è riunita con i rappresentanti della Polizia Locale, delle Associazioni di Protezione Civile, del Banco Alimentare, dell’Avis e della Croce Rossa per mettere a punto una strategia comune di intervento.

L’atto Amministrativo, insieme alla repentina azione dei volontari delle associazioni locali, non sono altro che la massima concretizzazione di tale strategia, espressione del sentimento unanime di solidarietà che la comunità apriliana ha mostrato nei confronti di chi è stato coinvolto nell’evento sismico.

“La nostra intenzione – ha detto il Sindaco di Aprilia Antonio Terra – è metterci a disposizione della macchina della ricostruzione lasciando una testimonianza tangibile della solidarietà della Città di Aprilia seguendo lo stesso metodo utilizzando per Carpi dopo il grave terremoto dell’Emilia. In quell’occasione, abbiamo contribuito a restaurare due edifici pubblici, un centro anziani e una scuola elementare, e la popolazione apriliana e quella emiliana hanno così avviato un rapporto di amicizia e collaborazione artistica che ci gratifica. Anche in questo caso, i fondi stanziati dal Comune di Aprilia sono a disposizione per contribuire affinché la vita in quei luoghi possa riprendere con regolarità”.

SHARE