Aprilia, carte di credito clonate e frode: arrestati due rumeni

I carabinieri di Aprilia hanno arrestato due rumeni accusati dei reati di “indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito o di pagamento”. A seguito di una lunga attività investigativa, i militari hanno trovato i due 34enni in possesso di cinque carte di debito clonate, utilizzate per effettuare rifornimento di gasolio, nei pressi della vicina Stazione di servizio Q8, ad un trattore per semirimorchio Marca Iveco modello Magirus, di proprietà di una ditta di Ardea (RM).

Le carte utilizzate erano state clonate, in modo da poter essere utilizzate come carte di credito/debito con dati di soggetti estranei ai fatti e vittime della frode.

Gli arrestati sono trattenuti nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

SHARE