Anche a Sermoneta si può accedere al SIA, sostegno economico per famiglie in difficoltà

Il SIA è un “Sostegno all’inclusione attiva”, misura a contrasto della povertà promosso dal Governo che prevede un sussidio economico alle famiglie economicamente svantaggiate nelle quali siano presenti minorenni, figli disabili o donne in stato di gravidanza accertata.

Adesso anche i cittadini di Sermoneta potranno accedervi, con un beneficio che viene concesso bimestralmente e viene erogato attraverso una carta di pagamento elettronica (carta Sia), utilizzabile per l’acquisto di beni di prima necessità, solo dal titolare della stessa.

L’importo è determinato in base alla numerosità del nucleo familiare, come definito ai fini dell’Isee, per un ammontare mensile di euro 80 per 1 membro, euro 160 per 2 membri, euro 240 per 3 membri, euro 320 per 4 membri, fino ad un massimo di euro 400 per 5 o più membri.

Il richiedente deve essere in possesso di specifici requisiti familiari (presenza di un componente di età minore di anni 18; presenza di un figlio disabile; presenza di una donna in stato di gravidanza accertata) ed economici (Isee inferiore o uguale a euro 3.000; non beneficiare di altri trattamenti economici rilevanti; non beneficiare di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati Naspi, Asdi o altre tipologie di sostegno; assenza di beni durevoli di valore).

“L’obiettivo è quello di aiutare le famiglie a superare la condizione di povertà e riconquistare gradualmente l’autonomia”, spiega il delegato ai Servizi sociali Mauro Battisti.

La domanda per richiedere la carta Sia può essere compilata, tramite il sito dell’Inps su www.inps.it, con la collaborazione e l’assistenza dell’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Sermoneta negli uffici del centro storico (Municipio Via della Valle 17, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12; martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30, tel. 0773/30413) e di Pontenuovo (Centro civico Via dell’Irto, martedì 9-12 e 15.30-17.30 e venerdì 9-12, tel. 0773/319858).

SHARE