Ambiti territoriali di caccia, Coldiretti vuole la revoca delle assemblee elettorali e chiede l’intervento della Provincia

di Redazione – Coldiretti, Cia, le associazioni ambientaliste Italia Nostra, Legambiente, Lipu, Wwf e quelle venatorie Libera Caccia, EnalCaccia e Anuu chiedono la revoca delle assemblee indette per il rinnovo degli organismi dei due Atc (Ambiti territoriali di caccia) della provincia di Latina.

Le assemblee sono state convocate per il 10 e per il 18 marzo ma da Coldiretti arriva la richiesta di annullarle perché “viziate da macroscopica violazione della consistenza numerica dei delegati assembleari, che penalizza l’organizzazione professionale numericamente più rappresentativa dell’agricoltura pontina” come spiega il direttore provinciale di Latina, Saverio Viola.

“Andremo fino in fondo pur di ottenere il rispetto delle nostre prerogative e il ripristino della legalità in seno ai due Ambiti. Il nostro ufficio legale ha predisposto il ricorso al Tar”.

“Aspettiamo fiduciosi, nella certezza che il nuovo presidente della Provincia di Latina, informata del caos che regna nei due Atc, voglia adottare ogni iniziativa utile a salvaguardare i due organismi, ripristinando le condizioni ottimali allo svolgimento delle loro funzioni a tutela del territorio, della fauna e delle attività agricole”.

SHARE