Alla Casa della Salute di Sezze inaugurati gli sportelli antiviolenza e per i minori

di Redazione – La Casa della Salute di Sezze da oggi può offrire ai suoi utenti tre nuovi servizi. Venerdì 16 gennaio sono stata inaugurati, infatti, gli sportelli “antiviolenza”, “minori” e lo sportello “legale”. Lo sportello antiviolenza sarà gestito dal Centro donna LILITH ed è un luogo di ascolto per le donne, lo sportello minori sarà gestito dall’Associazione SARAH (Servizi Residenziali Anziani Handicap), mentre quello legale dall’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani) per la Tutela delle Persone, dei Minorenni e della Famiglia, ed offrirà una prima consulenza legale gratuita sia in ambito civile che penale.

Alla presentazione era presente anche l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Rita Visini, insieme al Direttore Generale della ASL di Latina Michele Caporossi, agli amministratori del Comune di Sezze, dirigenti scolastici, rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali, associazioni, tra cui il Comitato “Le Virgole”, e molti cittadini. I tre sportelli saranno aperti al pubblico due volte a settimana.

“Ad un anno dall’inaugurazione della Casa della Salute di Sezze – ha ricordato il Direttore del Distretto Monti Lepini Luigi Ardia – sono stati attivati presso la stessa tutti i servizi ai quali ora si aggiunge un altro importante mattone, lo sportello antiviolenza, primo sportello di questo tipo nella Regione Lazio grazie all’impegno dell’Assessore Rita Visini, oltre a quello minori e allo sportello legale. Un ringraziamento anche al comitato Le Virgole per gli stimoli propositivi dati fino a questo momento”.

SHARE