Al Karama, censimento a sorpresa al centro di accoglienza. Il campo in stato di degrado

di Redazione – Un censimento a sorpresa per gli abitanti del campo di Al Karama. Con un enorme dispiegamento di forze dell’ordine è stato effettuato un blitz di Polizia di Stato, Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Provinciale, Vigili del fuoco che, insieme anche ad Asl, 118, Servizi Sociali e interpreti hanno verificato le condizioni del centro di accoglienza sotto vari punti di vista.

Le forze dell’ordine hanno controllato i documenti di identificazione di ogni singola persona presente con particolare attenzione per i minori. Al momento non sembra che siano state individuate persone segnalate alle autorità giudiziarie, ma comunque qualcuno è stato portato in Questura per ulteriori verifiche. Proprio la settimana scorsa un uomo che viveva al campo è stato arrestato per aver rapinato e picchiato una ragazzina in pieno centro a Latina. 

Quello che ha colpito maggiormente, durante questa operazione, è stato lo stato di degrado in cui versa il campo con scarsa igiene e condizioni pessime.

SHARE