Agricoltura, la Regione presenta il bilancio del Programma di Sviluppo Rurale: a Latina e provincia 98 mln di contributi

di Redazione – L’assessorato all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio traccia un primo bilancio del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. L’assessore pontina, Sonia Ricci, ha presentato risultati che ha definito molto importanti perché “abbiamo raggiunto gli obiettivi di spesa del PSR utilizzando tutti i fondi a disposizione, evitando l’applicazione del noto meccanismo del disimpegno automatico dei fondi consistente nella restituzione delle risorse alla comunità europea. Questo testimonia la fiducia dei territori verso questo importante strumento economico di rilancio del settore agricolo”.

A proposito dei territori, tutte le province hanno partecipato in modo importante, nello specifico solo a Latina sono stati erogati 98,126 milioni cioè il 17,42% dei finanziamenti. Per quanto riguarda le altre province Viterbo la fa da padrone con 188,503 milioni (33,5%), Roma segue con 117,276 milioni (20,82%), Frosinone 84,382 milioni (14,98%) e Rieti 75,062 milioni (13,32 %).

Le richieste maggiori sono state per i pagamenti agro ambientali (misura 214), cioè i contributi agli agricoltori che hanno scelto di introdurre o mantenere in azienda metodi di produzione biologici e/o ecocompatibili, e i pagamenti (misura 121) agli agricoltori che hanno investito per l’ammodernamento delle aziende agricole e hanno introdotto tecnologie innovative per migliorare il rendimento economico delle loro imprese.

“Oggi non solo comunichiamo l’importante risultato raggiunto dalla Regione ma lo facciamo attraverso i volti veri degli agricoltori, che hanno avuto fiducia nelle opportunità di crescita offerte dai fondi europei, trasformando idee e progetti in azioni concrete e positive per il territorio – ha detto l’assessore Ricci -. Con l’Europa il Lazio cambia anche in agricoltura, come nel claim voluto dal nostro presidente, testimoniando di poter essere volàno della nostra economia regionale. La campagna di comunicazione è visibile su www.laziopsr.it.”

*In foto un’immagine della campagna pubblicitaria “Con l’Europa il Lazio cambia, anche in agricoltura”

SHARE