Acqualatina, M5S blocca i sindaci dell’Ato4: quella paventata da loro non è reale ripubblicizzazione

Movimento 5 Stelle

I meetup del Movimento 5 Stelle dei comuni dell’Ato4, con un documento unitario, bloccano i sindaci sulla ripubblicizzazione di Acqualatina. Secondo i grillini di Aprilia, Castelforte, Fondi, Formia, Gaeta, Itri, Latina, Lenola, Monte San Biagio, Minturno, Sperlonga, Spigno Saturnia, SS. Cosma e Damiano, Sezze, Terracina, Vallecorsa e Villa S. Stefano la tanto sbandierata ripubblicizzazione paventata dalla conferenza dei sindaci non corrisponde “assolutamente ad alcun criterio di reale ripubblicizzazione del servizio idrico”.

Considerando che le prossime decisioni sul futuro di Acqualatina e sulla gestione del servizio idrico, come l’acquisto dell’intero pacchetto azionario del socio privato (Veolia) corrispondente al 49% del capitale della società, “condizioneranno anche la vita delle famiglie e delle imprese comprese nei 500 mila abitanti dell’Ambito Territoriale ATO4”, il Movimento 5 Stelle invita i sindaci a rendere partecipi i cittadini e i Consigli comunali sulle intenzioni e a “non assumere iniziative autonome e a titolo personale senza aver attivato gli strumenti di consultazione popolare e senza aver investito i rispettivi consigli comunali delle successive votazioni in conferenza dei sindaci”.

SHARE