A Latina 140 posti di lavoro in più entro marzo: la previsione di Unioncamere

di Redazione – La ripresa è vicina, lo dice Unioncamere che nel suo monitoraggio trimestrale in collaborazione con il Ministero del Lavoro prevede 8.400 posti di lavoro in più in tutta Italia tra gennaio e marzo 2015. Secondo l’Unione italiana delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, in Italia in questo trimestre si assumeranno 209.700 persone mentre 201.300 saranno in uscita, la differenza sono 8.400 posti di lavoro in più.

Il dato positivo si riflette anche sul Lazio e sulla nostra provincia. In tutta la Regione saranno 2.140 i lavoratori in più di cui 140 solo a Latina. La nostra provincia è l’unica insieme a Roma ad avere un segno positivo: Frosinone è quella che perde di più -260 posti di lavoro in tre mesi, segue Viterbo con -160 e poi Rieti che ne perde 80.

“La ‘svolta’ nell’occupazione annunciata dai dati di Unioncamere che vede Roma e il Lazio come traino della ripresa per il centro Italia sono la migliore testimonianza che stiamo vincendo anche questa sfida” ha commentato il Governatore Zingaretti. “Un obiettivo a cui stiamo puntando unendo il rigore all’innovazione per sostenere le imprese e aiutare i cittadini nella ricerca di un impiego. Abbiamo scommesso, sin dall’inizio, sulle politiche attive e abbiamo investito in poco più di un anno circa 100 milioni di euro per nuove opportunità di lavoro e oltre 140 milioni di euro di fondi in arrivo con la nuova programmazione europea. Il saldo positivo di oltre 2.100 occupati nella nostra regione nel primo trimestre dell’anno dimostra che la strada intrapresa è quella giusta. Continueremo ad investire in questa direzione, nel segno dell’innovazione e dello sviluppo. Il Lazio cambia anche in questo e crea nuovo lavoro”.

SHARE