50 insegnanti tornano a scuola con TIM, lezioni sulle nuove tecnologie a Latina e Gaeta

Sempre di più il mondo si avvia verso la digitalizzazione, ma solo conosciute e padroneggiate le tecnologie possono essere un valore aggiunto e un’opportunità, nel mondo del lavoro, nei piccoli gesti quotidiani e anche nel mondo della didattica.

Da qui nasce l’iniziativa di Tim, rivolta agli insegnanti e realizzata in collaborazione con il MIUR: “A scuola di digitale con TIM”, domani arriverà anche a Latina e il 10 novembre farà tappa a Gaeta, con l’intento appunto di avvicinare gli insegnanti al mondo e agli strumenti digitali, dando loro una visione d’insieme sulle molteplici innovazioni tecnologiche da poter sfruttare in ambito didattico e pedagogico.

L’istituto superiore “Guglielmo Marconi” di Latina e l’”Enrico Fermi” di Gaeta, ospiteranno questo progetto itinerante e oltre 50 docenti, rispettivamente domani 8 e giovedì 10, avranno la possibilità di cimentarsi alla scoperta dei nuovi mezzi per la didattica digitale, frontiera dell’insegnamento sempre più prossima.

“La scuola – ha affermato Marcella Logli Direttore Generale Fondazione TIM – è il luogo dove si scrive il nostro futuro, e non c’è futuro senza innovazione tecnologica. Per questo da anni ormai ci impegniamo su diversi fronti per la diffusione dei più avanzati strumenti digitali nella didattica”.

“Se per la sensibilizzazione e l’educazione dei ragazzi sono già molte le iniziative in campo – ha sottolineato – con questo progetto, insieme al MIUR, abbiamo deciso di coinvolgere in maniera diretta anche i docenti di tutte le scuole italiane affinché la cultura dell’innovazione si diffonda a tutti i livelli nel mondo scolastico”.

L’iniziativa “A Scuola di Digitale con TIM” avrà infatti una durata biennale e coinvolgerà circa 500 docenti italiani di tutte le scuole di ogni ordine e grado, che distribuiti nelle provincie del Lazio, prenderanno parte alle due distinte fasi in cui si articola il progetto.

Una prima fase teorica, svolta direttamente in aula, in cui saranno illustrate loro le potenzialità del web, delle reti sociali, degli strumenti di condivisione digital, avviandoli alle nozioni basi del coding, e il loro possibile utilizzo nella didattica.

Nella seconda fase, più pratica, grazie al portale http://scuoladigitale.tim.it/ , i docenti potranno approfondire i temi trattati in aula, visionare contenuti video, infografiche e tutorial.

Dopo Latina, Gaeta, Tivoli, Cassino, Roma e Viterbo, il progetto “A Scuola di Digitale con TIM” toccherà anche Ceccano, nel frusinate.

SHARE